Claudio DESTITO

con Nessun commento
BIOGRAFIA

Claudio Destito CV

Le opere di Claudio Destito rappresentano la materializzazione dei modi di dire comuni e popolari, che fungono da titoli delle opere stesse – Il fine giustifica i mezzi, Cavallo di Troia, Don’t cry for me Angelina, etc.

L’accattivante approccio ironico, legato alla forma e al contenuto delle opere, permette all’artista di instaurare un dialogo tra l’opera e il suo fruitore: Claudio Destito si serve dell’ironia come mezzo di riflessione, mostrandoci la realtà che ci circonda da un diverso punto di vista e permettendoci così di focalizzare la nostra attenzione su alcuni aspetti che solitamente non si manifestano nell’immediato. Riesce a coinvolgere con eguale efficacia sia che si tratti d’ironia giocosa o malinconica.

L’artista oltrepassa i confini del concettuale ponendo una particolare attenzione ai materiali con i quali lavora. Conduce una ricerca legata alle proprietà intrinseche e alla percezione che noi abbiamo dei materiali stessi, creando un equilibrio funzionale al messaggio che vuole trasmettere.

E’ l’artista stesso a citare il sociologo canadese McLuhan, che sintetizza il concetto nella celebre espressione “il medium è il messaggio”. Ciò implementa ulteriormente la relazione tra le opere e il pubblico: ampliando il repertorio di percezioni che solitamente sono sollecitate, l’osservatore diviene parte integrante per il completamento e la fruizione dell’opera stessa.