TEATIME IN CHINATOWN

con Nessun commento

TEATIME IN CHINATOWN

Opere di Alice Zanin

06/10/2020 - 20/11/2020
ARTWORKS
Alice Zanin Teatime in Chinaton (pink renaissance) cartapesta, passamaneria, filo, smalto, resina, tazzine in ceramica, plexiglass 2020 cm 80 x 80 x 45
Alice Zanin Rouage#12 cartapesta 2020 cm 53 x 53 x 19
Alice Zanin Teatime in Chinatown cartapesta, passamaneria, filo, smalto, spray, resina, tazze in ceramica, plexiglass 2015 cm 77 x 77 x 40
Alice Zanin Céladon#2 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 40 x 48 x 40
Alice Zanin Chefchaouen#1 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 50 x 60 x 40
Alice Zanin Chefchaouen#3 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 30 x 35
Alice Zanin Céladon#3 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 30 x 35
Alice Zanin Chefchaouen#4 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 36.5 x 35
Alice Zanin Céladon#4 cartapesta, filo, spray, acrilico, resina, plexiglass 2016 cm 36.5 x 35
Alice Zanin Faon endormi qui rêve un êchiquier cartapesta, spray, resina, plexiglass 2017 cm 19 x 35
Alice Zanin Théâtre kératinique cartapesta, filo, plastica, materiale organico, acrilico, cera, gesso, plexiglass 2016 cm 36.5 x 35
Alice Zanin Monsieur céladon en se baladant comme un cheval cartapesta, passamaneria, filo, spray, gesso, resina, pittura ad olio, montato su acciaio 2017 cm 29 x 64.5 x 26.5
Alice Zanin Bay foxtrot chasing a may peacock cartapesta, acrilico, resina, tessuto, montato su ferro, piume di pavone 2020 cm 43 x 65 18
Alice Zanin La jumente astrèe à la robe de chambre rose cartapesta, passamaneria, filo, spray, gesso, resina, pittura ad olio, montato su acciaio 2017 cm 35 x 65 x 21
EXHIBITION VIEWS
 
 
 
 
 
PRESS RELEASE

6 ottobre – 20 novembre 2020
Opening: 6 ottobre 2020 h 17
Dal 7 al 15 ottobre: 11-19
Dal 19 ottobre al 20 novembre: su appuntamento

ESH Gallery è lieta di presentare la mostra “Teatime in Chinatown”, una personale dell’artista Alice Zanin patrocinata dalla Fondazione Italia Cina.

Restando fedele a uno dei principi cardine di ESH Gallery, quello di promuovere il confronto tra arte orientale e occidentale, l’artista, attraverso il perfezionamento dell’antica tecnica del Papier-Mâché, presenta una serie di sculture surreali che dialogano coi materiali tipici della tradizione di Estremo Oriente. Attraverso un eccezionale lavoro scultoreo, tecnicamente perfetto e con una incomparabile minuzia dei dettagli, la Zanin dà vita ad animali in cartapesta che se da un lato s’ispirano ai motivi decorativi delle ceramiche orientali, dall’altro si contraddistinguono per i giochi cromatici che richiamano le tonalità degli antichi materiali della tradizione orientale.

Dagli elefanti grigio-verdi e i rinoceronti azzurri che evocano le sfumature tenui di smalti e ceramiche cinesi, al volo di uccelli rossi come le più pregiate e rare lacche rinvenute in antiche tombe coreane, il bestiario immaginario dell’artista prende forma immerso tra ricordi malinconici dell’infanzia e uno spiccato interesse naturalistico.

La ricerca dell’artista gioca sulla percezione confondendo i sensi dello spettatore, mettendo in scena una coreografia di bizzarri animali sgravati dal loro peso corporeo, figure eleganti che fluttuano leggere come l’aria e delicate come la carta. Sospese da fili trasparenti e chiuse in teche di plexiglas, queste creature, maestose e aggraziate, in bilico tra illusione e realtà, appaiono come incantate per farsi osservare in tutta la loro bellezza, donandoci il tempo per riflettere sul nostro rapporto con gli altri esseri viventi. Alice Zanin cerca di trasformarci in pubblico di uno spettacolo che ha l’ambizione di raccontare una realtà attuale e fragile, cercando di sensibilizzarci sull’impatto dell’uomo su questo pianeta, colpendo le coscienze nel tentativo di ritrovare un’armonia con la natura che forse è andata perduta.

Alice Zanin.Teatime in Chinatown-comunicato stampa-ESH Gallery