URUSHI_ISM: LACCA GIAPPONESE CONTEMPORANEA

con Nessun commento

URUSHI_ISM

Lacca Giapponese Contemporanea

27/09/2016 - 15/10/2016
ARTWORKS
 
 
 
 

 

EXHIBITION VIEWS

p1240891p1240977p1240971p1240869p1250033

PRESS RELEASE

ESH Gallery_URUSHI_ISM

La mostra presenta le opere di un gruppo di maestri e giovani artisti, un percorso in grado di illustrare l’arte millenaria della lacca (urushi in giapponese), rinnovata e declinata nelle forme e nelle idee vicine a una visione estetica più contemporanea.
L’apprezzamento che per secoli il mondo occidentale ha dimostrato nei confronti di quest’arte antichissima è senza dubbio legato ai concetti di semplicità, eleganza e bilanciata bellezza che, uniti all’imprescindibile sapienza tecnica rendono i manufatti in lacca espressione di una spiritualità tutta nipponica oltre che tra le più peculiari rappresentazioni dell’estetica giapponese.

Infatti, è richiesta una considerevole forza interiore per eseguire i procedimenti necessari a creare un’opera in lacca: l’applicazione in dozzine di strati della sostanza sulla forma prescelta da ricoprire, l’attesa dell’asciugatura, la cura nella fase di lucidatura e l’attenzione nella decorazione.
La bellezza del mondo naturale e animale sono le fonti d’ispirazione per questi artisti: le ritroviamo nelle silhouette di Yoshihiko MURATA, oppure nella cifra dell’infinito simbolo della rappresentazione del cielo e del mare che caratterizza le opere di Takeshi IGAWA o nelle fluttuanti forme ispirate alla flora di Shingo MURAMOTO.
Le opere di Takuya OSAWA sperimentano la fusione tra la lacca e le tecniche di pittura giapponese, come l’inchiostro Sumi, con l’intento di creare forme inedite di collage.
La metamorfosi è, invece, il concetto di partenza di Fumie SASAI. Nelle sue opere ritroviamo creature antropomorfe, caratterizzate da linee morbide e forme semplici.

L’artista mira alla creazione di opere che siano invitanti allo sguardo e soprattutto al tatto. Questo è il motivo per cui Sasai sceglie fiori, frutti e figure che rimandano all’universo infantile dal design perfetto.
Natsuki KURIMOTO sperimenta l’utilizzo simultaneo di materiali diversi. Alcuni dei suoi lavori sono realizzati con la lacca Urushi su basi di legno e metallo. I colori rappresentano uno degli elementi più sorprendenti del suo operato: molto luminosi, in contrasto con il nero lucido della lacca, tal volta rimandano a suggestioni africane che pochi altri artisti hanno provato a ricercare.
Un mondo delicato in cui siamo invitati ad entrare per assaporarne l’estetica e la millenaria tradizione che ancora oggi affascina l’occidente.